Direttore Generale

L’incarico del Direttore Generale dura sei anni con possibilità di rinnovo. Il Direttore Generale assiste alle riunioni dell’Assemblea dei Soci, partecipa alle sedute del Consiglio Direttivo senza diritto di voto ma con potere consultivo e di proposta, e presiede il Coordinamento della Vigilanza. Il Direttore Generale è a capo del personale, coordina e vigila il lavoro da compiere. Tra i suoi compiti, il Direttore Generale provvede all’esecuzione delle deliberazioni del Consiglio Direttivo e dei provvedimenti presi in via d’urgenza dal Presidente e dispone l’esecuzione delle deliberazioni assunte da parte del Coordinamento della Vigilanza.

In assenza del Direttore Generale, attualmente le sue funzioni vengono svolte dal Vice Direttore Generale, dott. Daniele Bernardi, ai sensi dell'art. 14, comma 5, dello Statuto della Banca Centrale della Repubblica di San Marino.